Cantuccini

cantucciniEcco qua la ricetta dei fantastici cantuccini di (purtroppo) Prato. Si fossero chiamati cantuccini di Pistoia magari ero più contento.

Vorrà dire che mi consolerò inzuppandoli in un bicchiere di vin santo di Lamporecchio, che è pure il paese natale della nonna Bianca (1909-2011), originaria autrice di questa ricetta.

  • zucchero: 250 g.
  • 3 uova
  • farina: quanto ne serve per far un impasto morbito (intorno a 4 dl)
  • buccia grattugiata di un limone
  • mandorle sgusciate 80 g.
  • lievito bertolini: un quarto di busta
  • una presina di sale

Fare un cratere con la farina e zucchero. Mescolare l’uovo con il lievito e mandorle. Fare un rotolo e dividerlo in tre. Riallungare le tre parti in modo da fare tre panetti poco più corti della larghezza della teglia. Spennellare un tuorlo d’uovo sulla superficie. Mettere in forno già caldo a 180 gradi per 20-25 minuti ca. Provare con uno stecchino per vedere quando sono pronti. Tagliarli in pezzi ca. 1-1.5 cm. Rimettere nel forno caldo e lasciare asciugare un po’. Lasciare raffreddare a conservare in scatole da biscotti.